Notizie dai Soci

Donazione di Francesco Bigazzi al Castello reale di Varsavia.

29/09/2016

fiogf49gjkf0d

Francesco Bigazzi, collezionista, giornalista, scrittore e Presidente dell’Associazione Amici del Museo Ermitage Italia, è stato protagonista di un importante evento culturale a Varsavia .
Bigazzi ha fatto dono di due preziosi e antichi documenti al Castello Reale di Varsavia, uno di essi è la lettera della cancelleria reale alla Curia Romana, che porta il sigillo del re Giovanni Casimiro, e la dicitura: “Santa Croce è il nostro uomo a Roma”.
La Gazeta Wyborcza, il più autorevole quotidiano polacco, ha dedicato un ‘intera e bella pagina al significativo evento della donazione, ricordando come Francesco Bigazzi sia considerato uno dei maggiori esperti dell’Europa dell’Est. Già direttore degli uffici dell’Agenzia ANSA a Varsavia e a Mosca, e in seguito anche addetto cultura e stampa presso il Consolato Generale Italiano a San Pietroburgo.
Il documento della cancelleria reale, donato da Bigazzi, è la lettera di Sua Maesta Reale Giovanni Casimiro al cardinale Santa Croce.
Il re vi esprime cordialità e ringraziamenti per una lettera, ricevuta in precedenza, nella quale il cardinale manifestava preoccupazione per la salute del re. Il documento porta la data del 12 ottobre 1652, ossia alcuni anni prima della catastrofe del “Diluvio svedese”, così viene ricordata l’invasione svedese, quando la Polonia era ancora una potenza.
Anche il secondo dei documenti donati ha una certa importanza. È la sentenza di un tribunale in una causa riguardante i possedimenti terrieri nel Gran Ducato di Lituania, contesi da Jan Jurewicz e Teodor Karol Iwanowicz.I
Questo documento non è stato ancora esaminato fino in fondo. È scritto in bielorusso antico e porta il sigillo di Jerzy Gruzewski. Testimonia, come molti altri, che nel Gran Ducato di Lituania era in vigore la lingua bielorussa, usata da gran parte dell’elite di allora. Il documento costituisce quindi un’ interessante prova riguardante un comune passato polacco-bielorusso-lituano
Il grande significato dell’evento e della generosa donazione di Francesco Bigazzi è stato riportato con grande rilievo da tutti i media polacchi : dalla carta stampata, radio, TV e web .


Incontro a Le Arti Orafe con i due vincitori delle borse di studio del Museo Ermitage

28/09/2016

fiogf49gjkf0d

Cari amici e soci,
Per la seconda volta la scuola Le Arti Orafe Jewellery School ha messo a disposizione due borse di studio a favore di due addetti provenienti dal Museo dell’Ermitage.
I due vincitori sono arrivati da San Pietroburgo a settembre tramite l’Associazione Amici dell’Ermitage per imparare queste tecniche orafe e sono ormai giunti al termine rispettivamente del corso di incassatura e di incisione a bulino.
Condividiamo con voi delle foto scattate nei laboratori durante una visita del Presidente dell´Associazione Amici dell´Ermitage, Francesco Bigazzi, agli allievi della scuola orafa LAO. 


Sandra Milo una vita tra Cinema e Arte: i ricordi di una diva

22/09/2016

fiogf49gjkf0d

Sculture , dipinti e 200 fotografie della raccolta personale dell’ attrice , ad opera di grandi artisti e dei migliori fotografi per il cinema e altri ricordi , in asta alla Maison Bibelot , giovedì 6 ottobre 2016

Splendore d’autunno per la seconda stagione 2016 della casa d’aste Maison Bibelot che vede brillare una star di grande talento e fascino della cinematografia mondiale : Sandra Milo .

Esce in questi giorni , con la sua partecipazione straordinaria, il film "Prima di Lunedì", di Massimo Cappelli con Vincenzo Salemme, Fabio Troiano, Andrea Di Maria , ancora una prova di grande attrice già segnalata sui media !

Maison Bibelot celebra la grande artista italiana con una serie di oggetti e ricordi della sua carriera e della sua vita dalle oltre 200 fotografie testimoni della sua immagine di star ma anche l’immagine più preziosa a quattro dimensioni dovuta all’opera di uno dei massimi scultori del 900 Francesco Messina, che l’ha ritratta nuda nel 1957 e immortalata in un bronzeo capolavoro ! Sandra racconta in un video il suo magico incontro con l’artista e la collaborazione che ha visto nascere il capolavoro nello studio di Brera . Messina l’avrebbe voluta modella anche per una Venere commissionata allo scultore dal museo Ermitage ma gli impegni cinematografici non le hanno acconsentito di posare .

L’affidamento comprende anche altre importanti opere d’arte a lei dedicate e non solo ritratti da artisti contemporanei come Baj , Fiume oltre Messina , ma stilisti come Gianfranco Ferré! Da lei anche fashion con abiti indossati in occasioni particolari come quello realizzato dalla nota Sartoria Antonelli di Roma per la presentazione al Festival di Venezia del 1961 del film Adua e le compagne .e alcuni arredi di famiglia e tante curiosità .

Catalogo on line www.maisonbibelot.com

 


Jorrit Tornquist - C O L O R E S E M P R E - a cura di Giovanni Granzotto

20/09/2016

fiogf49gjkf0d

 

 

 

 Cari soci e amici,
vi invitiamo all´evento "Jorrit Tornquist - Colore Sempre", a cura di Giovanni Granzotto, che si terrà al Museo Archeologico Nazionale di Mantova- Piazza Sordello, 27- venerdì 7 ottobre alle ore 18.00

 

 


Publio Virgilio Marone - Georgiche- illustrate con fotografie di Ortensio Zecchino

20/09/2016

fiogf49gjkf0d

 Cari soci e amici,

vi invitiamo all´evento "Publio Virgilio Marone- Georgiche", illustrate con fotografie di Ortensio Zecchino, che si terrà al Museo Archeologico Nazionale di Mantova venerdì 7 ottobre alle ore 18.00.


Borsa di studio

08/09/2016

fiogf49gjkf0d

PER LA SECONDA VOLTA la scuola Le Arti Orafe Jewellery School ha messo a disposizione due borse di studio a favore di due addetti provenienti dal Museo dell’Ermitage.

MAKEEV STANISLAV E ZHUKAEVA ALBINA Sono i vincitori delle borse di studio e stanno frequentando rispettivamente un corso di incassatura e un corso di incisione a bulino.

I due vincitori sono arrivati da San Pietroburgo a Firenze tramite l’Associazione Amici dell’Ermitage per imparare queste tecniche orafe.


La scuola, oltre alla borsa di studio, ha fornito anche l’alloggio, i materiali e gli attrezzi per seguire il corso.


Exhibition from the State Hermitage Museum at the Biennale des Antiquaires

05/09/2016

fiogf49gjkf0d

September 10 - 18, 2016

A Century of French Elegance

For many centuries, France was the trendsetter for all of Europe, as it was for Russia. Everything that came from France was considered to be superb quality, and enjoyed international acclaim. This included lifestyle, fashion, and, of course, furnishings.
It was the time when Russia entered the European scene. French fashion was soon adopted in St. Petersburg. Russian emperors and connoisseurs commissioned porcelain, silverware, and bronzes artworks from Paris; the emperors also received numerous items of applied art as diplomatic gifts. Traditional close ties between Paris and St. Petersburg contributed to the fact that over the centuries interest in French art has almost always prevailed in Russia.
The State Hermitage Museum owns today a unique collection of masterpieces of applied art from France. At the Biennale in the Grand Palais they will exhibit 34 of these objects. These works of art give an idea about the high level of the collection, one of the best outside France.