Accoglienza all´Ermitage della Delegazione italiana

13/12/2016

Cari Amici,
Condividiamo con voi la straordinaria accoglienza all´Ermitage della Delegazione italiana in occasione della festa del Museo lo scorso 8 dicembre.
Nel corso dell´evento, il museo ha chiuso le porte ai turisti e ha accolto al suo interno solo i membri delle associazioni e delle fondazioni che lo rappresentano nel mondo. 


Gariwo - speciale anniversario - 15 anni di intensa attività sui Giusti

12/12/2016

Carissimi,
con molto piacere alleghiamo l´invito per partecipare alla nostra festa del 19 dicembre dalle ore 18.00 alle 21.00 al teatro Franco Parenti di Milano.

Vogliamo condividere con tutti gli amici di Gariwo la gioia per uno speciale anniversario - 15 anni di intensa attività sui Giusti - e ringraziarvi per l´appoggio che non ci avete mai fatto mancare.
Abbiamo raggiunto traguardi difficili, risultati insperati, come la Giornata europea dei Giusti e la nascita di tanti Giardini in Italia e nel mondo... e non abbiamo intenzione di smettere.
Anzi, con il sostegno di chi crede nel nostro lavoro, vogliamo moltiplicare gli sforzi per obiettivi sempre più ambiziosi, come una legge italiana sui Giusti, la Carta dei valori e gli incontri sui Giusti del nostro tempo.

Vi aspettiamo per una grande festa, per sentirci tutti insieme protagonisti di un forte progetto di speranza, per dare voce ai Giusti e far diventare il loro messaggio un veicolo di dialogo e comprensione nella dura realtà di oggi.
Ci vediamo il 19!

Un caro saluto dai fondatori di Gariwo
Gabriele Nissim, Ulianova Radice, Piero Kuciukian, Annamaria Samuelli 


L´arte risveglia l´Anima - Art awakens the Soul

07/11/2016

fiogf49gjkf0d

L’ARTE RISVEGLIA L’ANIMA / ART AWAKENS THE SOUL

L’arte risveglia l’anima è un progetto internazionale di inclusione culturale e sociale che vuolecontribuire a sensibilizzare la società e a modificare l’atteggiamento nei confronti delle persone con disturbi dello spettro autistico, valorizzandone le potenzialità creative.

Il progetto guarda non solo all’Italia, ma ha l’ambizione di creare un nuovo terreno di dialogo e di collaborazione con i paesi dell’Est europeo. La mostra itinerante L’arte risveglia l’anima, che costituisce il nucleo centrale del progetto, prende avvio a Firenze e a San Pietroburgo con l’inaugurazione simultanea il 2 aprile 2017, giornata mondiale dell’autismo. Nel Museo Ermitage di San Pietroburgo e in un museo fiorentino, verranno esposte reinterpretazioni di capolavori realizzate da artisti autistici italiani e russi. In occasione di questo evento eccezionale è previsto un collegamento visivo tra i due musei.

Nell’arco del 2017 la mostra L’arte risveglia l’anima si sposta in alcune delle principali città italiane: Roma, Torino, Milano, Pistoia, ogni volta declinando l’allestimento in base alle caratteristiche degli spazi a disposizione. Con questo progetto si vogliono valorizzare le opere e riconoscere le abilità espressive degli artisti con disturbi dello spettro autistico per creare, attraverso l’arte, nuove possibilità di relazione.

Il progetto nasce dalle esperienze recentemente sviluppate a Firenze dall’associazione Autismo Firenze e dall’associazione culturale L’immaginario che collaborano dal 2013 e hanno creato attività museali accessibili alle persone con autismo a Palazzo Strozzi e al Museo Marino Marini di Firenze.

L’arte come esperienza personale profonda, complessa e trasformativa, deliberatamente irriducibile al solo piano cognitivo, intellettuale, consapevole, può offrire a tutti, anche alle persone con disturbi dello spettro autistico, l’opportunità di acquisire nuove capacità comunicative e relazionali, stimola l’apprendimento e lo sviluppo di nuovi interessi e dunque una definizione della propria identità, offre possibilità di partecipare alla vita sociale. In questo senso i musei possono giocare un ruolo sociale importante che vada oltre la loro natura di spazio di valorizzazione del patrimonio attraverso la conservazione e la fruizione, per riconfigurarsi come luoghi inclusivi, capaci di creare connessioni con il presente.

Il progetto L’arte risveglia l’anima propone a musei e istituzioni culturali di giocare questo ruolo di “attivatori di comunità”, promotori di innovazione culturale e sociale.

IL PROGETTO

L’iniziativa comprende l’inaugurazione simultanea della mostra all’Ermitage e a Firenze e poi, nei mesi successivi una mostra itinerante, capace di suscitare l’attenzione mediatica e delle istituzioni, con allestimenti personalizzati nelle principali città italiane; interventi formativi sul tema Musei Arte e Autismo in tutte le città che ospiteranno la mostra; un catalogo delle opere esposte; laboratori creativi per giovani artisti autistici, ispirati ai capolavori dell’arte italiana; laboratori di lettura e interpretazione delle opere d’arte riservati a giovani con disturbi dello spettro autistico.

Le mostre

Si svolgono nell’arco del 2017 e oltre coinvolgendo musei, spazi espositivi e istituzioni locali. L’idea è quella di creare un network, capace di riscuotere l’attenzione dei media a livello internazionale, nazionale e locale, e dunque di stimolare l’attenzione dell’opinione pubblica sull’autismo puntando sulla valorizzazione delle potenzialità, artistiche, creative e comunicative, delle persone affette da autismo.

Ogni mostra italiana si compone di tre sezioni: la prima è dedicata alle reinterpretazioni che gli artisti con autismo eseguiranno di alcuni capolavori dell’arte italiana ed europea che fanno parte del patrimonio artistico delle città coinvolte nel progetto. Si tratta di circa 20 opere realizzate da 12 artisti, esposte accanto alle riproduzioni degli originali. La seconda sezione presenta ciascun artista attraverso opere recenti, così da offrire a tutti una chiave per entrare nel loro mondo. La terza comprende circa 10 pezzi in ceramica realizzati presso il laboratorio di ceramica del centro MAIC di Pistoia.

Il numero delle opere esposte sarà variabile a seconda degli spazi a disposizione e della tempistica dell’esposizione. Le opere degli artisti con disturbi dello spettro autistico che compongono la prima sezione della mostra saranno esposte accanto a proiezioni dei capolavori a cui si sono ispirate. Gli apparati illustrativi saranno curati dai ragazzi autistici che frequentano il centro Casadasé di Firenze. Il catalogo presenta tutti gli artisti che partecipano all’iniziativa e prevede degli inserti specifici per ciascuna mostra.

Gli interventi formativi

In tutte le città che ospiteranno la mostra si svolgeranno interventi formativi sul tema “Musei Arte e Autismo”, condotti da educatori esperti e rivolti al personale del museo ospitante (dirigenti, educatori museali, personale di custodia, volontari), agli educatori specializzati, agli insegnanti e ai familiari delle persone autistiche. Il programma può essere concordato di volta in volta, in base alle esigenze dell’istituzione ospitante.

I laboratori creativi

Laboratori creativi, finalizzati alla realizzazione di opere ispirate ai capolavori dell’arte italiana e destinate a confluire nelle mostre, verranno condotti in tutte le città coinvolte dall’iniziativa, nel periodo da ottobre a dicembre 2016, in preparazione degli eventi espositivi.

Laboratori di lettura e interpretazione delle opere d’arte

Questi laboratori verranno condotti presso il Centro Casadasé di Firenze, nel periodo da novembre a gennaio, e saranno finalizzati alla produzione delle didascalie e degli altri apparati illustrativi che correderanno la mostra e che confluiranno nei testi del catalogo.

IL CONTRIBUTO DI MUSEI E ISTITUZIONI

I musei possono contribuire al progetto mettendo a disposizione riproduzioni di capolavori a cui i giovani artisti autistici possano ispirarsi; spazi in cui allestire le mostre; supporto tecnico per l’allestimento delle mostre; supporto organizzativo per la realizzazione degli interventi formativi; canali di comunicazione attraverso cui promuovere l’iniziativa; contributi economici.

Le istituzioni locali possono sostenere il progetto attraverso contributi, spazi in cui allestire le mostre, supporto tecnico e organizzativo per l’allestimento delle mostre, stampa del catalogo, canali di comunicazione attraverso cui promuovere l’iniziativa.

COMUNICAZIONE

Poiché la finalità principale dell’iniziativa è quella di sensibilizzare l’opinione pubblica nei confronti dell’autismo e diffondere una mentalità aperta e positiva, capace di valorizzare le potenzialità delle persone con disturbi dello spettro autistico, comunicazione e visibilità sono tra gli obiettivi principali del progetto.

Il sito web, la partnership con aziende leader nel campo della comunicazione, la campagna stampa e la comunicazione attraverso i social media garantiranno la visibilità del progetto e di tutte le istituzioni che contribuiranno alla sua realizzazione, a livello internazionale e locale.

IL COMITATO ORGANIZZATORE

Associazione Autismo Firenze, Associazione Italiana Amici del Museo Ermitage, L'immaginario Associazione Culturale Firenze.

MUSEI E ISTITUZIONI COINVOLTE

L’iniziativa, di grande valore etico e sociale, è aperta alla collaborazione con chiunque voglia contribuire alla sua realizzazione. Attualmente hanno aderito al progetto: Accademia delle Arti e del Disegno, Firenze; Comune di Pistoia; Musei di San Salvatore in Lauro, Roma; Museo Ferragamo, Firenze; Accademia Reale di Torino; Museo Ermitage, Patriarcato di Mosca, Istituto Italiano di cultura di Mosca, Istituto italiano di cultura di San Pietroburgo; Regione Toscana; Comune di Peccioli.

SPONSOR TECNICI

Mediafriends

Banca Intesa Russia

Museo Ferragamo

Cremonini

Società Italia

Il Cigno GG Edizioni

Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze 


Corri la Vita: 25 Settembre 2016

21/09/2016

fiogf49gjkf0d

Sarà l’allenatore di ACF Fiorentina Paulo Sousa a dare il via alla
XIV edizione di CORRI LA VITA, domenica 25 settembre alle 9.30 in Piazza Duomo,
insieme alla Presidente di Associazione CORRI LA VITA Onlus Bona Frescobaldi
ed il Sindaco di Firenze Dario Nardella.

La manifestazione che unisce sport, cultura e solidarietà in favore di
progetti specializzati nella cura e prevenzione del tumore al seno,
che per il 2016 ha già totalizzato 25.000 iscritti,
proseguirà in Piazza della Signoria con intrattenimento e ospiti sotto la Loggia dei Lanzi.

La madrina dell’edizione 2016 sarà Nancy Brilli che, insieme alla speaker di
Lady Radio/RDF Eva Edili, intratterrà il pubblico in attesa dell’arrivo dei partecipanti
dei due percorsi definiti in collaborazione con Firenze Marathon,
e resi possibili dai volontari di LILT Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori:
la corsa non competitiva di 11,6 km e la passeggiata di 5,2 km,
con visite guidate a cura di Città Nascosta a
palazzi, chiese e giardini del centro storico fiorentino.
Tra questi il Cenacolo di Ognissanti realizzato nel 1488 da Domenico Ghirlandaio,
la Chiesa barocca di San Filippo Neri, il cortile di Palazzo Bartolini Salimbeni,
due chiostri e l’ex refettorio del Seminario Maggiore.

Insieme a lei sul palco di CORRI LA VITA, sono attesi numerosi personaggi
del mondo dello sport e dello spettacolo:
il comico e conduttore televisivo Cristiano Militello,
l’attrice Serena Autieri, il cantante Paolo Vallesi,
la nuotatrice Rachele Bruni, vincitrice di una medaglia di argento alle Olimpiadi di Rio,
il comico fiorentino Lorenzo Baglioni, che insieme alla sua band
divertirà il pubblico con un assaggio del suo spettacolo,
il conduttore televisivo Fabrizio Rocca, l´attore Luca Capuano,
il Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Firenze Luigi Dei.

Interverrà anche Claudia Beatrice, figlia del ex calciatore della Fiorentina Bruno Beatrice,
che con fratello Alessandro hanno deciso generosamente quest’anno di unire il
IV Memorial Bruno Beatrice a CORRI LA VITA,
per portare avanti la loro battaglia per uno sport pulito, a tutela della salute.

Le iscrizioni sono ancora aperte fino al 23 settembre
in numerosi luoghi a Firenze e sul sito www.boxofficetoscana.it
e proseguiranno anche sabato 24 e la mattina di domenica 25,
prima della partenza, allo stand ubicato in via Martelli angolo piazza duomo.
Ma è meglio affrettarsi per non perdere la maglietta ufficiale della
XIV edizione di CORRI LA VITA realizzata da Salvatore Ferragamo
di colore azzurro fluorescente, che si può ritirare, fino ad esaurimento scorte,
in cambio di un contributo minimo di 10 euro (15 euro per il pettorale munito di chip).

Da giovedì 22 a domenica 25 settembre sarà organizzata una
speciale raccolta fondi nei punti vendita di Conad e S&D Conad
delle provincie di Firenze, Prato, Pistoia e Arezzo,
che devolverà ad Associazione CORRI LA VITA Onlus il 10% dell’incasso delle vendite
di prodotti delle linee "Biologico Conad", "Verso Natura", "AC Conad" e "PiacerSi Conad".

Carapina sarà presente con la sua gelateria mobile
in Piazza della Signoria la mattina di domenica 25 settembre e
l’intero incasso sarà devoluto ad Associazione CORRI LA VITA Onlus.

Il fiume Arno, con il Ponte Vecchio, è il “testimonial grafico”
che si è tinto di azzurro vivo per ricordare il
50° Anniversario dell a Grande Alluvione del 1966,
celebrato con una speciale coreografia realizzata
grazie al coordinamento di Alessandro Piccardi,
con gli equipaggi di Società Canottieri Firenze, Società Canottieri Comunali Firenze,
Circolo Marina di Candeli, Firenze Rafting, Toscana SUP
e Florence Dragon Lady LILT - squadra fiorentina di dragon boat
composta da donne operate di tumore al seno che quest’anno festeggia 10 anni -
insieme alle Astro Dragon Ladies di Empoli,
che la mattina di domenica 25 settembre solcheranno le acque del fiume
con le maglie azzurre di CORRI LA VITA.


Anche quest’anno moltissimi personaggi illustri
hanno espresso il loro sostegno a CORRI LA VITA,
facendosi fotografare con la maglia dell’iniziativa benefica:
il divo di Hollywood Matt Dillon, il campione di motociclismo Casey Stoner,
la cantante e produttrice musicale Caterina Caselli,
la conduttrice e attrice Manila Nazzaro,
gli chef Massimo Bottura e Lidia Bastianich,
la danzatrice e coreografa Carolyn Smith,
lo storico dell’arte Philippe Daverio e il gallerista Jean Blanchaert,
John Taylor e Nick Rhodes, bassista e tastierista dei Duran Duran,
le tenniste Flavia Pennetta e Roberta Vinci,
che si sono scontrate nella storica finale degli US Open 2015 tutta italiana,
i tennisti Adriano Panatta, che si è aggiudicato con la squadra italiana
la Coppa Davis nel 1976, e il tedesco Boris Becker,
vincitore di sei Slam e 3 Tornei di Wimbledon,
la attrice comica Virginia Raffaele, il cantante J Ax,
l’atleta Nicole Orlando, vincitrice di numerose medaglie d’oro
alla prima edizione dei Trisome Games di Firenze nel luglio 2016,
gli attori Luca Zingaretti, Nancy Brilli, Sergio Rubini,
Nicoletta Romanof, Alessandro Roja, il violinista inglese Charlie Siem.

In Piazza della Signoria domenica 25 settembre sarà premiato
il vincitore del concorso “La Vetrina più bella per CORRI LA VITA”,
realizzato in collaborazione con Confesercenti Firenze
e rivolto ai commercianti della città, che decreterà l’allestimento più originale
tra quelli realizzati con la maglietta ufficiale di CORRI LA VITA
tramite un sondaggio su Facebook aperto fino al 23 settembre.

Tutti gli iscritti alla manifestazione possono partecipare al contest fotografico
“CORRI LA VITA si fa in tre: isciviti, partecipa, fotografa!”,
per scegliere l’immagine simbolo dell’edizione 2016.
Tutte le foto postate su Instagram dai follower di CORRI LA VITA
utilizzando gli hashtag #corrilavitasifaintre2016 e #corrilavita,
a partire da mercoledì 21 settembre ed entro le ore 11 del 29 settembre,
potranno vincere il concorso: chi avrà ricevuto più “like”
sarà premiato con una macchina fotografica professionale offerta da Nikon.

Nel pomeriggio dalle 14 alle 18, indossando la maglia di CORRI LA VITA 2016
o mostrando il regolare certificato di iscrizione,
si potranno visitare gratuitamente alcuni musei fiorentini,
tra cui il Museo Ferragamo con la mostra "Tra Arte e Moda" (aperto fino alle 19.30),
Palazzo Strozzi con la mostra "Ai Weiwei. Libero",
Palazzo Medici Riccardi, il Museo Bardini (chiusura alle 17),
il Nuovo Museo degli Innocenti, il Museo Gucci,
il Museo Casa di Dante, l’Orto Botanico, il Museo Galileo,
la Fondazione Scienza e Tecnica che aprirà il Gabinetto di Fisica.

I fondi raccolti da Associazione CORRI LA VITA Onlus
- nei precedenti 13 anni più di 3.950.000 euro -
vengono destinati a iniziative impegnate nella cura, nell’assistenza
e nella riabilitazione psico-fisica di donne malate di tumore al seno
e nella prevenzione e diagnosi precoce della malattia,
tra cui LILT Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori Firenze
per il sostegno al Ce.Ri.On. Centro Riabilitazione Oncologica di Villa delle Rose,
FILE Fondazione Italiana di Leniterapia Onlus,
SenoNetwork Italia Onlus, portale che riunisce le Breast Unit italiane,
e nuovi progetti che il Comitato scientifico sta selezionando
e saranno finanziati a partire dal 2017.

Un sentito ringraziamento ai sostenitori, tra cui ricordiamo:
Salvatore Ferragamo, Banca CR Firenze, ottod’Ame, Illy Caffè, Conad del Tirreno,
Aquila Energie, I Gigli, Unicoop Firenze, Universo Sport,
Ente Cassa di Risparmio di Firenze, Sotheby´s, Terna, Leo France,
Farmacie Comunali di Firenze.

Per i premi generosamente offerti ai partecipanti alla corsa si ringrazia:
Damiani, Bulgari, Tod’s, Acqua di Parma, Montblanc, Ugo Poggi,
Enrico Coveri, INNIU, Pegna, Stefano Ricci, La Perla, Pratesi.

Si ringraziano inoltre per la collaborazione:
ACF Fiorentina e ai suoi tifosi per aver aderito alla raccolta fondi realizzata allo Stadio
Artemio Franchi domenica 18 settembre in occasione della partita Fiorentina – Roma;
Chiara Boni/La Petite Robe e Nancy Brilli per la sfilata benefica
che si è tenuta lo scorso 9 maggio a Palazzo Antinori
e grazie alla quale sono state raccolte 12.000 euro;
l’Opera del Duomo di Firenze per la partenza da Piazza Duomo;
Il Comune di Firenze per la concessione di Piazza Signoria;
Lungarno Collections, Why The Best Hotels e Antica Torre di via Tornabuoni 1
per aver gentilmente offerto le camere per l’alloggio
di alcuni fra gli ospiti di CORRI LA VITA;
il direttore delle Gallerie degli Uffizi Eike Schmidt per aver concesso
l’utilizzo della Loggia dei Lanzi e il passaggio dal Giardino di Boboli;
Il Comune di Scandicci ed il sindaco Sandro Fallani che
potenzieranno le corse della tramvia la mattina di domenica 25 settembre;
Ataf e Bus Italia che mettono a disposizione per tutti gli iscritti a CORRI LA VITA
la possibilità di viaggiare domenica 25 settembre con un unico biglietto
per andata e ritorno su servizi di trasporto pubblico locale extraurbano
(vedi elenco completo)
Tipografia Toccafondi 1910 e 365, per la realizzazione dei materiali stampa;
BOX OFFICE che metterà a disposizione il suo circuito di vendita online;
G.A. Service per la produzione audiovisiva,
Matteo Brogi e Matteo Bonan per i servizi fotografici
e Juri Ciani con gli studenti della Florence University of the Arts;
QN/LA NAZIONE e LADY RADIO/RDF per gli spazi pubblicitari generosamente offerti.


Evento 10 Maggio Quinto Martini

05/05/2016

fiogf49gjkf0d

Presentazione libro Mercoledi´ 6 Aprile Mondadori Store Milano

30/03/2016

fiogf49gjkf0d

Mercoledi 6 Aprile sarà presentato alla Mondadori di Milano il libro Viaggio Falcone Mosca alle ore 18.